IES e Ntop presentano IVO, il dispositivo cybersecurity e parental control

IES Italia e ntop sono lieti di annunciare il lancio di IVO, il dispositivo per la cybersecurity che individua e neutralizza le minacce che tentano di attaccare i device e gli oggetti IoT connessi alla rete e, allo stesso tempo, offre un continuo monitoraggio degli stessi.

In un mondo sempre più connesso, pc, tablet e smartphone sono costantemente in pericolo.

IVO nasce per garantire una navigazione sicura e piacevole per tutti gli utenti. I dati personali, infatti, saranno al sicuro grazie ad un sistema in grado di proteggere la rete dagli attacchi più aggressivi (virus, malware, ransomware). Inoltre, per i più piccoli, sono presenti funzioni di parental control atte a bloccare contenuti indesiderati e a monitorare il tempo trascorso in rete.
IVO si propone, dunque, come un servizio completo che permette di navigare senza doversi preoccupare di niente.

A renderlo unico è la sua capacità di essere allo stesso tempo un dispositivo perfetto per la cybersecurity e il parental control. Tra le sue funzionalità, infatti, troviamo: rilevamento e blocco automatico dei dispositivi sconosciuti connessi alla rete, sistema anti-malware, anti-ransomware, safe Dns e blocco di pubblicità e tracker.

IES Italia e ntop stanno lavorando per renderlo un prodotto declinabile: per la famiglia, per il business e per la scuola.

Ecco perché...

IVO per la famiglia

Una famiglia comune, con una rete internet domestica, ha molti dispositivi connessi, non solo pc, smartphone e tablet, ma anche oggetti IoT. Questi device sono costantemente esposti alle insidie della rete e, se “infettati” da virus o malware, possono mettere in pericolo l’abitazione. È fondamentale che siano protetti.
A preoccupare i genitori, inoltre, c’è la navigazione dei figli più piccoli. Tempo e contenuti possono però essere monitorati per evitare pericoli fino a quello che gli americani chiamano “internet addiction disorder”, ovvero la dipendenza da internet.

IVO per il business

Con l’avvento del 5G, la nuova rete mobile 20 volte più veloce dell’attuale 4G, sono in arrivo nuovi aspetti di vulnerabilità per i sistemi informatici, non solo di medie e piccole aziende, ma anche di multinazionali. Accanto ai pericoli esterni a cui è esposta un’azienda, si sono aggiunti gli aspetti negativi dello “smart working”. Il nuovo sistema lavorativo, infatti, ha permesso di poter svolgere la propria mansione ovunque con l’utilizzo di dispositivi personali, questo tuttavia rappresenta un ulteriore pericolo per le società. Gli americano lo chiamano BYOD, acronimo di Bring Your Own Device ovvero “Porta con te il tuo dispositivo”, una consuetudine che ha creato non pochi problemi di sicurezza. Il rischio sono i cyber attacchi al sistema aziendale provocati da criminali e altri personaggi in malafede che entrano nella rete aziendale attraverso i dispositivi personali. A questo punto investire sulla sicurezza aziendale è fondamentale per assicurare l’esistenza stessa della società.

IVO per la scuola

Secondo le stime, i bambini ricevono in regalo il primo smartphone intorno ai 9/10 anni.

Se da una parte sono i genitori a volerlo per garantire loro sicurezza e protezione, dall’altra sempre più bambini lo pretendono per sentirsi parte di una community. Da quel momento lo smartphone si trasforma subito in un oggetto indispensabile per loro, tanto che lo portano anche a scuola.

Fuori dalla rete domestica, la necessità per i genitori è che i bambini connettendosi a internet non visitino siti inadatti alla loro età o siano circuiti da persone in malafede.

La scuola, invece, dovendo perseguire scopi formativi ed educativi, ha l’obbligo  di monitorare e gestire la navigazione degli studenti. Per questo risulta fondamentale che gli istituti siano dotati di sistemi informatici preventivi che arginino i comportamenti sbagliati degli studenti.

IES Italia e ntop, sempre al passo con le nuove tecnologie, si preparano a immettere IVO sul mercato. A guidare l’ambizioso progetto è stata la consapevolezza di vivere in un ecosistema digitale sempre più complesso e in pericolo. IVO ha l’obiettivo di schermare tutti gli aspetti negativi della rete e restituire alle persone che lo sceglieranno una navigazione sicura e piacevole. Scopri di più su IVO. Visita il sito e resta aggiornato sulle funzionalità in arrivo.

#Cybersecurity

#IVO

#parental control

#sicurezza informatica

#rete domestica

#sicurezza web

#cybersecurity

#ransomware

#virus

#malware

#cyber attack

#Petya

#WannaCry

#Cryptolocker

#Locky

#home banking

#UX

#UI

#Digital design

#Content Strategy

#UX & Service Design

#UI Design

#Data Visualization

#Brand Design

#IES Italia

#Brand Identity

#Ntop

By IES Team