Come funziona una CDN e perché è così importante?

Una CDN (Content Delivery Network), è una rete per la distribuzione di contenuti formata da un insieme di server disseminati in diverse ubicazioni fisiche e di rete. I contenuti distribuiti sono molteplici, ma i video sono certamente quelli più numerosi, sia live che on-demand. Queste reti di server per streaming video specializzati accelerano la distribuzione attraverso il caching, che archivia temporaneamente i contenuti su più server distribuiti all’interno della CDN video. Quando un utente invia una richiesta, il server con una cache dei contenuti più vicino alla località dell’utente distribuisce il video. Questa rete di server funge in pratica da intermediario tra un server di contenuti, denominato anche origine, e i relativi utenti finali o client.

La latenza è il tempo che impiega il contenuto a raggiungere la destinazione. Questo tempo dipende dalla distanza del server e dal numero di pacchetti inviati, nonché dall’infrastruttura e connettività. Se la connessione tra i due punti non è pulita si rischia di perdere alcuni pacchetti durante la trasmissione.

Quando l’utente richiede la visione di un video in streaming live o on demand, il processo richiede che la trasmissione sia fluida e che i pacchetti vengano ricostruiti velocemente per permettere al player di proseguire la visualizzazione. Una situazione di buffering inefficiente potrebbe portare l’utente ad abbandonare. La CDN lavora proprio su questa criticità, andando a risolverla.

La CDN video è vantaggiosa sia per gli erogatori di servizi di rete sia per i clienti, in quanto questi ultimi richiedono contenuti video di massima qualità e alle stesse prestazioni dei software per streaming multimediale. Accedendo ai contenuti attraverso una CDN, la velocità di streaming è migliore e l’affidabilità è più elevata; inoltre possono usufruire di servizi aggiuntivi come il rilevamento dei dispositivi mobile e l’ottimizzazione.

Ricorrere ad una CDN può essere un’ottima soluzione per ridurre il tasso di abbandono degli abbonati: riducendo il traffico sulla rete principale le prestazioni Web e i contenuti video migliorano, inoltre creando e implementando servizi mirati a valore aggiunto si attirano nuovi clienti e si fidelizzano gli abbonati esistenti.

Anche i provider di contenuti traggono vantaggio da una CDN video, dato che i tassi di conversione dei clienti aumentano e la fedeltà si rafforza.

E’ in questo contesto che si inserisce la nuova partnership tra IES Italia e CenturyLink, una collaborazione che porterà ad un miglioramento dei servizi di streaming e all’acquisizione e alla fidelizzazione dei clienti abbonati alle piattaforme.

Qui il comunicato stampa completo.

#IES

#Tecnologia

#Technology

#internet

#content delivery network

#CDN

#video

#streaming

By IES Team